Video Production Company

We tell stories

Centro SAN CRESCI, costruiamo il nostro futuro

La sfida: presentare attraverso immagini il Centro San Cresci, un luogo meraviglioso, una villa abbandonata nel cuore del Mugello, a poco più di mezzora da Firenze, destinata a diventare un nuovo centro internazionale di ricerca per il ben vivere.

Villa la Quiete, l’edificio principale, anticamente ha vissuto fasti importanti. L’abbandono degli ultimi venti anni e la destinazione d’uso, non sempre ben organizzata, l’hanno trasformata in un edificio pericolante, decadente e, per certi aspetti, tetro. Sicuramente la sola visione delle stanze, delle cucine, dei forni e delle cantine non darebbe allo spettatore l’idea di un grande centro internazionale.

Restaurare, ma soprattutto costruire il nuovo Centro San Cresci richiederà grandi sforzi e tutti ne sono consapevoli. Come tutti i progetti complessi l’inizio richiede fatica, pazienza, ma anche molta immaginazione. Alla base di un progetto ambizioso è necessario trovare stimoli forti, anche visivi. E anziché appoggiarci su affascinanti, ma distaccati rendering di progetto, viriamo sull’immaginazione.
Abbiamo infatti scelto, per questo video, la strada dell’emozione, preferendola a quella della spiegazione che, comunque, è necessaria, ma che è delegata all’approfondimento guidato dai membri della fondazione europea cammino futuro e quindi dal sito web fecf.eu

Avevamo bisogno di veri professionisti dell’immaginazione, che fossero credibili e che avessero abbastanza esperienza in materia per condurre l’immaginazione dello spettatore.
Chi è più credibile di un bambino nel mettersi in gioco senza riserve, donando tutte le proprie energie e la propria fantasia a quel gioco condividendole con gli altri giocatori? I bambini sono il nostro futuro, il presente che cresce e che si inventa, che ci rappresenta tutti e verso i quali tutti siamo disposti a fare uno sforzo perché il loro futuro sia il migliore possibile, perché la strada su cui cammineranno sia migliore della nostra.

L’immaginazione. Entrare a Villa la Quiete sarà sicuramente un’esperienza unica. In questo momento è difficile tradurlo con immagini concrete, visto lo stato in cui versa. Eppure quando a Villa La Quiete entrano dei bambini, dai loro occhi, dai loro giochi, dalla loro energia, sentiamo subito che quei muri, quei pavimenti sono la causa di quell’energia vitale.
Iniziamo ad essere trasportati dentro Villa la Quiete attraverso un gioco che ci appare quasi come un sogno e che quattro bambini ci sveleranno, accompagnati da una voce narrante calda che illustra il loro viaggio, il viaggio della nostra immaginazione.

Credits:
Cliente: Fondazione Europea Cammino Futuro
Casting: Lumen
Produzione: Jengafilm
Creatività: Cinetto, Mansutti, Ridolfi
Regia Christian Cinetto
DoP Diego Falconieri
Camera Raffaella Rivi
Scenografie e Costumi Marta Ridolfi
Montaggio Francesco Mansutti
Assistente Riccardo Pirotto
Voice Over: Milk Voices
Musica: The time to run, Dexter Britain

Riprese Ottobre 2013, Borgo San Lorenzo, Mugello(FI)

×

Contact